Come cambiare il mondo. Perché riscoprire l'eredità del by Eric J. Hobsbawm

By Eric J. Hobsbawm

Show description

Read Online or Download Come cambiare il mondo. Perché riscoprire l'eredità del marxismo PDF

Best communism & socialism books

Analyzing Marxism: new essays on analytical Marxism

Issues coated contain analytical Marxism, technique, exploitation, and materialism. Contents: creation; what's a Marxist this present day? ; what's dwelling and what's useless in Marxism? ; Analytical Marxism and Morality; find out how to Make No feel of Marx; Elster, Marx and technique; Marxism and renowned Politics: The Microfoundations of sophistication clash; neighborhood, culture, and the sixth Thesis on Feuerbach; Methodological Individualism, mental Individualism and the safety of cause; moment techniques on estate kinfolk and Exploitation; John Roemer's fiscal Philosophy and the Perils of Formalism; at the Exploitation of Cotton, Corn and hard work; a substitute for 'Distributive' Marxism: additional suggestions on Roemer, Cohen, and Exploitation; Roemer vs.

An Introduction to Marxist Economics

This article provides an uncomplicated exposition of the fundamental rules of Marxist economics from the relevant principles of Marx himself in the course of the reassessments made via next Marxian economists. The paintings is geared toward scholars of Marxist stories and similar classes.

Additional resources for Come cambiare il mondo. Perché riscoprire l'eredità del marxismo

Example text

Che lettori avevo in mente quando scrissi gli studi qui raccolti? In alcuni casi (i capitoli 1, 4, 5, 16, forse il 12), semplicemente uomini e donne interessati a saperne di più sull’argomento. La maggior parte dei capitoli, tuttavia, si rivolge a lettori con un interesse più specifico per Marx, il marxismo e l’interazione fra il contesto storico e lo sviluppo e l’influenza delle idee. Quello che ho cercato di fornire a entrambi i tipi di pubblico è una certa consapevolezza del fatto che la discussione su Marx e il marxismo non può essere confinata né al dibattito tra pro e contro, né al territorio politico e ideologico occupato dalle varie, cangianti etichette attribuite ai marxisti e ai loro antagonisti.

Il suo metodo d’indagine poteva produrre risultati e prospettive politiche differenti. Accadde a Marx stesso, che immaginò una possibile transizione pacifica al potere in Gran Bretagna e Olanda, e la possibile evoluzione della comunità rurale russa nel socialismo. Kautsky e anche Bernstein erano eredi di Marx tanto quanto (o, se preferite, poco quanto) Plechanov e Lenin. Per questo sono scettico circa la distinzione operata da Attali tra un vero Marx e una serie di successivi semplificatori e falsificatori del suo pensiero: Engels, Kautsky, Lenin.

Se questi contengono una dottrina coerente, essa consiste nell’importanza centrale dell’industria che deve trasformare gli elementi genui namente produttivi della società nei suoi controllori sociali e politici, e plasmare così il futuro della società: una teoria della Rivoluzione industriale. Gli «industriali» (un termine di conio saintsimoniano) costituiscono la maggioranza della popolazione e annoverano gli imprenditori produttivi, inclusi soprattutto i banchieri, gli scienziati, gli innovatori tecnologici e altri intellettuali, e i lavoratori.

Download PDF sample

Rated 4.25 of 5 – based on 28 votes